Passa col giallo: multata il giudice annulla la sanzione

Giu 4, 2018 | Rassegna stampa

Gazzettino – Edizione di Belluno del 27.04.2015

Passa col giallo, i vigili non la fermano, ma la multano: alla fine il giudice annulla la contravvenzione. Storia a lieto fine per un’automobilista di Belluno che, ritenendo di essere stata sanzionata ingiustamente, si era rivolta al giudice di pace. Via la multa, salvi i punti. Assistita dall’Avv. Valentina Gatti (studio Stefano Bettiol) ha vinto perché la multa non le era stata contestata subito dalla polizia locale.. ha risparmiato così 200 euro circa della contravvenzione, ma soprattutto i 6 punti sulla patente che le sarebbero stati decurtati.

… La donna, ritenendo di essere stata multata ingiustamente, decide di impugnare la contravvenzione. Di fronte al giudice di pace a Belluno i vigili, con il comandante Eddy De Bona, hanno spiegato che al momento della multa erano impegnati nell’assistere all’attraversamento pedonale alcune scolaresche e per questo non hanno fermato l’auto. Motivazioni che non erano state specificate nel dettaglio sul verbale recapitato alla 45enne. I motivi infatti erano rimasti generici e per questo la multa è stata annullata dal giudice.