“Vola” in dito in macelleria, assolto il titolare dell’A&O

Giu 4, 2018 | Rassegna stampa

Gazzettino. – Edizione di Belluno del 23.11.2010.

Belluno – Il titolare del supermercato A&O di Cavarzano è infatti stato assolto dall’accusa di lesioni colpose nei confronti di Klodia Mhemet, il dipendente albanese che lavorando nel reparto macelleria, nel dicembre 2008, si era tagliato la falange di un dito della mano sinistra. Per David era scattata l’accusa di lesioni colpose.

Il Processo si era aperto nel maggio 2009: in aula erano emerse versioni inconciliabili, tanto da indurre il giudice ad assegnare, su richiesta della difesa dell’imputato (Stefano Bettiol), una perizia che stabilisse gli aspetti tecnici dell’incidente.

Ora, con l’assoluzione, parte la rivalsa della difesa. A “pensar male” infatti dietro al comportamento del lavoratore potrebbe esserci stato il calcolo del risarcimento.