Ac Belluno e Nis, c’è l’accordo

Giu 4, 2018 | Rassegna stampa

Gazzettino – Edizione di Belluno

È scoppiata la pace tra Nis e Belluno Calcio. Il contenzioso che vedeva la società che gestisce gli impianti sportivi del Comune (oggi Sportivamente Belluno Srl) contrapposta alla società calcistica (della quale è socio tra l’altro il sindaco Antonio Prade) è stato chiuso con una transazione.

La firma è stata apposta mercoledì nello studio dell’avvocato Stefano Bettiol che cura gli interessi della società sportiva. Presenti il presidente dell’Ac Belluno Calcio 1905 srl Sergio Barzon, il presidente di Sportivamente Belluno Pio Benvegnù e i rispettivi legali, Bettiol per il Belluno e Enrico Gaz e Stefano Rossi per la società comunale.

“Diciamo che è stato definito il pregresso economico con reciproche rinunce ma allo stesso tempo è stata concordata la bozza di una convenzione per regolamentare l’uso futuro degli impianti sportivi comunali da parte della società calcistica” spiega l’avvocato Stefano Bettiol.